Scopri quali sono i 3 CIBI CONSIDERATI SANI CHE DOVRESTI SMETTERE DI MANGIARE! (se desideri un corpo sano e magro)

Scopri quali sono i 3 CIBI CONSIDERATI SANI CHE DOVRESTI SMETTERE DI MANGIARE! (se desideri un corpo sano e magro)

================================================================================================================================

Quello che stiamo per dirti ti scioccherà…

Ma prima ti parlare della statistica, tieni in mente un fatto importante…secondo il rinomato nutrizionista e autore Michael Pollan e il suo fantastico libro chiamato In difesa del cibo (in defense of food), l’umanità storicamente ha consumato circa 80.000 specie diverse di piante commestibili, animali e funghi, e circa 3.000 di questi sono diventati cibi della dieta umana.

Ora preparati per una statistica scioccante e terribile…

Attualmente, circa il 67% dell’apporto calorico totale di un adulto medio che segue una tipica dieta italiana, è costituito da solo 3 cibi – MAIS, SOIA e GRANO (e i loro derivati).

Quale dovrebbe essere la quantità giusta di mais, soia e grano nella nostra dieta?

Sulla base di centinaia di migliaia di anni di storia e basandoci su quella che era la dieta naturale dei nostri antenati (che indica cosa può assimilare il nostro apparato digerente più efficacemente), questa probabilmente dovrebbe oscillare tra l’1% ed il 4% MASSIMO delle nostre calorie totali.

Considerando che il 67% delle calorie totali che assumono gli esseri umani moderni provengono da mais, soia, grano…puoi capire perché abbiamo enormi problemi di salute e di peso!

Non c’è da sorprendersi che abbiamo così tante intolleranze e allergie, in particolare alla soia e al grano (e l’intolleranza al glutine)… il sistema digestivo umano semplicemente non è fatto per consumare tali sostanze in quantità MASSICCE.

Tieni presente che questi livelli così elevati di mais, soia e grano nella nostra dieta moderna sono un fenomeno relativamente nuovo, che ha avuto origine dall’economia delle industrie da miliardi di euro del mais, della soia e del grano.

Tutto gira intorno ai soldi…e NON alla nostra salute!

Per “derivati” di mais, soia e grano, intendiamo gli additivi alimentari come:

  • Sciroppo di mais ad alto fruttosio (HFCS)
  • Olio di mais
  • Olio di soia (idrogenato o il normale raffinato)
  • Latte di soia
  • Proteine di soia
  • Farina di grano raffinata
  • Centinaia di altri additivi alimentari, come le maltodestrine, l’amido di mais o di grano, la lecitina di soia, i mono e digliceridi, ecc.

Considera la quantità di bibite gassate o di altre bevande zuccherate (piene di HFCS) che una persona beve in media ogni giorno…si tratta di un SACCO di calorie provenienti da solo 1 derivato del mais.

Anche le salse, i condimenti per insalata, il ketchup, il pane e centinaia di altri alimenti sono pieni di HFCS che ti fanno mettere su il grasso nella pancia!

Pensa anche a tutti i prodotti alimentari trasformati che sono fritti in olio di mais o di soia…e anche se i cibi non vengono fritti in questi oli, questi ultimi sono additivi per quasi tutti i prodotti alimentari trasformati…patatine, caramelle, dolci, condimenti per insalate, salse di pomodoro, patatine di mais, pollo impanato, ecc.

Questi altri 2 derivati del mais e della​​ soia sono PIENI di calorie…ed entrambi sono ESTREMAMENTE MALSANI!

Oltre a questo, pensa a quanto pane, cereali, pasta, cornetti e altri prodotti di grano altamente raffinati e lavorati consumano la maggior parte delle persone ogni giorno. Ripeto, queste sono un SACCO di calorie malsane, povere di nutrienti e che danno un’impennata ai livelli di glicemia, e in ogni caso più della metà della popolazione ha un certo grado di intolleranza a questi prodotti. Molti sono intolleranti a questi prodotti e NON sanno di esserlo.

E c’è di peggio!

Non solo il 67% delle nostre calorie totali provengono da mais, soia e grano…ma, per motivi economici (in particolare del mais e della soia a basso costo), ora stiamo alimentando anche la maggior parte dei nostri animali da fattoria con mais e soia…aumentando notevolmente la quantità di mais e soia che passa attraverso la catena alimentare e che, da un punto di vista biochimico, finisce nel nostro corpo.

Probabilmente il peggiore esempio del nostro approvvigionamento alimentare è come le nostre mucche e i polli sono allevati nelle imprese agricole.

Le mucche sono alimentate principalmente con mais nei recinti di ingrasso del bestiame delle imprese agricole, anche se i loro sistemi digestivi sono fatti per mangiare erba e altro foraggio.

Questo le fa ammalare (mai sentito parlare di E-coli?), altera il rapporto dei grassi omega 6 e omega 3, portandolo a livelli non sani, e diminuisce anche i grassi sani CLA che si trovano naturalmente nel manzo nutrito con erba.

Tutti questi problemi non sussistono se le nostre mucche sono alimentate con quello che dovrebbero mangiare naturalmente:  erba e altro foraggio verde!

I nostri polli sono nutriti per lo più con cibi a base di mais e soia e sono rinchiusi in recinti ristretti in condizioni terribili…quando invece i polli dovrebbero andare in giro all’aria aperta e mangiare un misto di verdure, insetti, vermi, semi, ecc.

Quando i polli sono tenuti all’interno di spazi ristretti e sono alimentati solo con cereali la loro carne e le loro uova risultano meno sane rispetto ai polli che sono liberi di girovagare e che possono seguire una dieta all’aria aperta.

Il nostro approvvigionamento alimentare è diventato così incasinato che stiamo nutrendo anche il nostro salmone e gli altri pesci d’allevamento nutriti con mais e soia… sempre a causa degli aspetti economici.

Tutto questo è ridicolo, considerando che i pesci naturalmente sono fatti per seguire una dieta diversificata, a base di piccoli pesci, vermi, insetti, ecc. Anche questo rende i pesci d’allevamento malsani rispetto a quelli selvaggi.

Per cui, anche quando mangi pollo, manzo e pesce, stai assumendo essenzialmente ancora PIÙ mais e soia nel tuo corpo (dal punto di vista biochimico)…considerando che le mucche, i polli e i pesci d’allevamento mangiano principalmente mais e soia.

Quindi, in realtà consumi PIÙ del 67% di mais grano e soia.

Perché è così poco sano consumare i 2/3 delle nostre calorie da mais, soia e grano?

Ebbene, questa sezione potrebbe comprendere un intero libro, ma ci limiteremo a dartene solo qualcuno:

  1. Squilibra il rapporto tra grassi omega 6 e omega 3 nella nostra dieta portandolo ad un massimo di 30:1, quando un rapporto naturale che va da 1:1 a 2:1 è considerato sano nella nostra dieta.
  2. Problemi di intolleranza al glutine (legati al forte consumo di grano).
  3. Problemi di aumento di peso, glicemia altalenante e ridotta sensibilità all’insulina (e la progressione del diabete), a causa delle farine di mais e di grano, raffinate eccessivamente, e del HFCS nella nostra dieta.
  4. Soia e mais sono le colture più modificate geneticamente (il che permette anche di usare più pesticidi e diserbanti, che di solito sono “xenoestrogeni”).
  5. Molti dei pesticidi e residui di erbicidi di queste colture sono xenoestrogeni, che possono aumentare il grasso “ostinato” dello stomaco.
  6. I prodotti di soia e derivati ​​contengono una grande quantità di xenoestrogeni e fitoestrogeni…che creano l’ambiente ideale nel tuo corpo per l’accumulo di grasso, effetti cancerogeni e anche lo sviluppo eccessivo delle mammelle per alcuni uomini (in casi molto gravi).
  7. Nutrire gli animali con mais e soia compromette la salute e i benefici nutrizionali (e i livelli di micronutrienti) dei prodotti di origine animale.

E la lista potrebbe andare avanti all’infinito…

Quindi, che cosa dobbiamo fare ora?”

INFORMIAMOCI E SCEGLIAMO DI CONSEGUENZA!

Möves! (MUOVITI!) #muovitiadesso  #muovitispesso

CLICCA QUI e PRENDITI CURA Di TE STESSA e DEL TUO CORPO!

Vuoi sapere come i nostri percorsi di allenamento e sana alimentazione possono migliorare il tuo stile di vita e farti ringiovanire di 10 anni ?

CLICCA QUI E SCOPRI COME AVERE LA TUA CONSULENZA PRIVATA CON UNA SETTIMANA DI ALLENAMENTI IN REGALO !