Esistono tre tipologie di invecchiamento: QUAL È IL TUO? (il segreto per mantenersi giovane in modo efficace…) I PARTE

Esistono tre tipologie di invecchiamento: QUAL È IL TUO? (il segreto per mantenersi giovane in modo efficace…) I PARTE

L’invecchiamento è un processo fisiologico e biologico che interessa chiunque, caratterizzato da una riduzione progressiva e continua della capacità degli individui di adattarsi all’ambiente. Durante l’invecchiamento si verificano una serie di cambiamenti fisici e psicologici irreversibili che non sono dovuti a malattie ma che comportano un aumento della propensione a svilupparle.

Ma l’attività fisica praticata regolarmente protegge dall’insorgenza delle più importanti malattie croniche, migliora il sistema immunitario e rallenta i cambiamenti del corpo correlati all’età.

Come l’invecchiamento influenza il corpo ?

Con l’avanzare dell’età, il sistema cardiovascolare diventa meno efficiente, perché diminuisce la capacità del cuore di contrarsi e generare forza con conseguente aumento dello sforzo necessario. I tessuti che compongono le arterie perdono la loro elasticità, con il conseguente aumento della pressione arteriosa e del rischio di essere colpiti da ictus o infarto.

La massa ossea e muscolare si ritira. Negli anziani, soprattutto nelle donne, diminuisce la forza delle ossa e la massa muscolare. Ciò significa che i soggetti più anziani hanno maggiori difficoltà a praticare attività e sono maggiormente soggetti a cadute e fratture.

L’invecchiamento riduce anche le funzioni cognitive: perdita di memoria, minore capacità di concentrazione e inferiori abilità psicomotorie portano alla perdita d’indipendenza di un individuo.

Ci sono diversi tipi di invecchiamento?

Si, possiamo individuare ben tre tipologie, ovvero :

Tipo 1 o invecchiamento associato a malattia. In presenza di patologie croniche come diabete o ipertensione arteriosa, il processo di invecchiamento evolve in maniera più rapida comportando una maggiore perdita funzionale.

Tipo 2 o invecchiamento comune. È caratterizzato dai normali cambiamenti fisiologici correlati all’età.

Tipo 3 o invecchiamento di successo. Un invecchiamento in cui le prestazioni fisiche e mentali dell’individuo sono simili a quelle di soggetti adulti più giovani.

Perché l’attività fisica favorisce un invecchiamento sano?

L’attività fisica può aiutare ad andare incontro a un invecchiamento più tranquillo e, se eseguita regolarmente, aiuta a preservare lo stato di salute. Molti studi, che hanno analizzato il rapporto tra il rischio di mortalità precoce e l’attività fisica, hanno rilevato un pericolo più basso nelle persone che fanno attività fisica rispetto a quelle sedentarie. Gli effetti dell’attività fisica sono visibili a qualsiasi età: quindi è sempre il momento giusto per adottare uno stile di vita attivo.

Perché l’attività regolare previene le malattie?

Praticare una regolare attività fisica favorisce la riduzione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari quali l’ipertensione, il diabete mellito, le malattie cardiache e l’ictus; migliora il sistema immunitario e agevola l’ottimizzazione dei cambiamenti correlati all’età nella composizione corporea.

MANTENERSI GIOVANE IN MODO EFFICACE:

 Il segreto per mantenersi giovani è seguire un programma di attività fisica completo, che includa esercizi di tonificazione, resistenza, flessibilità ed equilibrio.

Non è mai troppo tardi per iniziare ad allenarsi

Non è mai troppo tardi per iniziare uno stile di vita attivo. Tuttavia, raccomandiamo di sottoporsi a visita medica prima di iniziare, al fine di individuare eventuali problemi o patologie che potrebbero richiedere precauzioni particolari.

Un equilibrio tra vari esercizi è l’ideale per raggiungere e mantenere una buona forza muscolare, l’efficienza cardiovascolare e per migliorare la condizione delle articolazioni riducendo il rischio di cadute. Basta iniziare anche con un’attività fisica a intensità bassa o moderata.

Segui questi semplici suggerimenti:

  • Pratica l’attività in modo sicuro, senza incorrere in problemi come dolori a livello muscolare o articolare o altri sintomi: in questo caso, fermati e consulta un medico o qualcuno che possa aiutarti a elaborare un programma di attività specifico per le tue esigenze e capacità.
  • Allenati in modo regolare e continuo se vuoi sentire e mantenere i benefici.
  • Per ridurre il rischio di cadute pratica l’attività in ambienti idonei, ben illuminati, senza ostacoli e su superfici non scivolose.
  • Utilizza un paio di scarpe comode che forniscano un adeguato sostegno per i tuoi piedi; le scarpe non devono essere troppo strette: così eviterai di ostacolare la circolazione.
  • Inizia ogni allenamento con il riscaldamento.
  • Termina sempre ogni sessione con una fase di raffreddamento per favorire il ritorno della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca a valori normali. Questo aiuta a ridurre il rischio di aritmia dovuta ad alterazione dei meccanismi fisiologici coinvolti negli esercizi.
  • Inizia in modo graduale camminando su superfici in piano per poi passare a camminate in salita per rafforzare ulteriormente i muscoli delle gambe e delle cosce.
  • Esegui alcuni esercizi di respirazione per migliorare l’ossigenazione del sangue, inspirando con il naso ed espirando con la bocca.
  • Esegui ogni giorno alcuni esercizi di stretching per le gambe, le braccia, il collo e la colonna vertebrale per mantenere sane le articolazioni.
  • Pratica sempre qualche forma di esercizio in modo regolare, anche solo passeggiando al parco.

 (CONTINUA…)

PRENDITI CURA DI TE STESSA!

Möves! (MUOVITI!) #muovitiadesso  #muovitispesso

Vuoi sapere come i nostri programmi di allenamento possono funzionare anche per te che pensi di avere un’età troppo matura per andare in palestra?

CLICCA QUI E SCOPRI COME AVERE LA TUA CONSULENZA PRIVATA CON UNA SESSIONE DI ALLENAMENTO SPECIFICO PER TE IN REGALO !